RILM: Comitato Italiano

Pinuccia Carrer, chair
Cristian Clemente, editor and web-master

Il Comitato Italiano del Répertoire International de Littérature Musicale (RILM-Italia) opera dal 2006 in diretto e costante collegamento con la sede centrale di New York. In passato, è stato sostenuto dal CNR e sino al 2005 ha lavorato come gruppo di lavoro della IAML-Italia, con una pagina dedicata sul sito. Il Comitato Italiano esiste dal lontano 1969: l’Italia infatti è stata uno dei primi paesi a comprendere l’importanza della cooperazione nel mondo tra studiosi, musicologi e bibliografi, e il suo National Committee nacque poco tempo dopo l’ideazione del repertorio internazionale. Nel RILM è censito il 90% circa della produzione musicologica nazionale. Il lavoro di compilazione e di invio degli abstract e delle citazioni bibliografiche è svolto da collaboratori volontari, coordinati dalla redazione. Il Comitato Italiano è attivo presso l’Ufficio Ricerca Fondi Musicali della Biblioteca Nazionale Braidense, ospitato dal 1978 all’interno della biblioteca del Conservatorio G. Verdi di Milano. Questo fatto è molto importante perché ha permesso di creare nel tempo uno scambio proficuo: il RILM-Italia può attingere il materiale da inserire nella base dati dal patrimonio delle suddette biblioteche; nel contempo, libri, riviste e altri testi inviati alla redazione, una volta utilizzati per citazioni e abstract, vengono donati all’Ufficio Ricerca Fondi Musicali e alla Biblioteca del Conservatorio.